Home » Comunicati per la Stampa » Feditalimprese: Lancia il progetto, “Hashtag #lacittachevorrei”

Feditalimprese: Lancia il progetto, “Hashtag #lacittachevorrei”

Presso la sede Feditalimprese si è svolta una riunione programmatica per discutere e lanciare il progetto promosso dalla segreteria nazionale Feditalimprese “Hashtag #lacittachevorrei”, un percorso di ascolto e partecipazione per disegnare il futuro della città, all’incontro erano presenti il presidente nazionale di Feditalimprese Gianluca Micalizzi, il responsabile Comunicazione e P.R Giacomo Cagnes, il presidente di Feditalimprese Donna Impresa Rosita Cantale, il responsabile Cultura Tradizioni ed Eventi Santo Privitera, il presidente di Crediamoci Insieme Gaetano Cantale, il Segretario regionale di Feditalimprese Sicilia Salvo Russo, oltre a tantissimi imprenditori e professionisti.

I tempi che viviamo ci chiedono di immaginare il futuro delle nostre città e di farlo insieme, ci chiedono risposte, ed è per questo che occorre aprire spazi di partecipazione, occorre in questi spazi condividere idee, occorre trarre da queste idee la forza per capire e per scegliere.

Il Progetto presentato ha come scopo quello di proporre al futuro governo della Città, delle idee su vari ambiti di interesse cittadino che vanno dallo sviluppo del commercio e del turismo che sicuramente possono rappresentare un motore per la creazione di lavoro, dalla sanità alla tutela dell’ambiente, dallo sport al rilancio delle zone periferiche, quindi l’elaborazione di un piano strategico di sviluppo del territorio esaminando i punti di forza e di debolezza, nonché le opportunità di sviluppo, crescita e valorizzazione delle risorse locali in un quadro di cittadinanza europea, di sviluppo economico ed occupazionale, infrastrutture, innovazione tecnologica, insediamenti, territorio ed ambiente, spazi e tempi della città e mobilità.

“L’obiettivo afferma Gianluca Micalizzi presidente di FEDITALIMPRESE, è anche quello di rafforzare i trend positivi esistenti cercando soluzioni per attenuare o invertire le tendenze negative, creare le condizioni, incentivare e supportare l’avviamento di nuove realtà imprenditoriali. Un aspetto innovativo di questo progetto é che tutti i cittadini possono contribuire alla pianificazione, chiunque lo vorrà, potrà portare idee e contributi su cui aprire un confronto e un dialogo con gli altri, le diverse proposte, presentate, verranno subito esaminate e diffuse in un testo condiviso “Libro Bianco delle Idee”. Una città si costruisce se i suoi cittadini si sentono protagonisti della sua crescita, noi intendiamo perciò costruire luoghi perché insieme si possa diventare responsabili delle nostre città”.

L’indirizzo mail a cui inviare idee, proposte e progetti è hashtaglacittachevorrei@gmail.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: